CAMPIONATO REGIONALE DI SECONDA CATEGORIA GIRONE "G"
Calendario
 
Giornata n. 22 del 13-04-2014
 
ATLETICO TAURASI
ZUNGOLI
2 0  
 
DINAMO MONTEVERDE
ANZANO 1971
2 1  
 
SPORTING ACCADIA
CALITRI
2 0  
 
SPORTING ARIANO 2006
VIS LACEDONIA
3 1  
 
SPORTING SCAMPITELLA
BONITO
1 1  
 
TORELLA DEI LOMBARDI
BISACCIA
1 0  
 
VILLANOVA 2006
ARTEMISIUM
0 2  
 
 
 
CLASSIFICA
    PUNTI
GIOCATE
VINTE NULLE PERSE GOL
FATTI
GOL
SUBITI
 
ARTEMISIUM 
64
22
21
1
0
74
8
 
ATLETICO TAURASI 
47
22
14
5
3
54
26
 
SPORTING ACCADIA  
41
22
12
5
5
57
29
 
SPORTING ARIANO  
39
22
11
6
5
35
24
 
CALITRI  
38
22
11
5
6
34
37
 
BONITO 
37
22
10
7
5
40
32
 
VILLANOVA 2006 
29
22
8
5
9
32
37
 
TORELLA DEI LOMBARDI  
25
22
7
4
11
45
59
 
ZUNGOLI 
23
22
6
5
11
30
37
 
BISACCIA 
23
22
6
5
11
24
37
 
ANZANO 1971 
20
22
6
2
14
34
43
 
VIS LACEDONIA  
20
22
6
2
14
29
61
 
SPORTING SCAMPITELLA  
16
22
4
4
14
32
52
 
DINAMO MONTEVERDE 
11
22
3
2
17
25
63
 
Commenti:            

Formazioni:

SPORTING ACCADIA: Mucciarone, Nigro, Basilico, Cornacchia Mirabella (40’ pt Schiavone), Quaglia, D’Angelo, Russo (32’ st Micucci), Maraia (39’ st De Rosa), D’Ascoli, Delle Donne.
A disposizione: Botticella Brevetti
Allenatore: Palatella

CALITRI: Corazzelli, Stanco, Grasso, Zarrilli, Rosania (34’ st Cestone V.), D’Elia, Megaro G., D’Emilia, Cestone G., Megaro A., Leone.
A disposizione:Di Maio
Allenatore: Maffucci Michele

Marcatori:28’ pt D’Ascoli (SA), 39’ st D’Angelo (SA)

NOTE:Lo Sporting Accadia supera 2 a 0 il Calitri e vola alterzo posto solitario in classifica. Gli ospiti partono bene e sfiorano il vantaggio dopo appena 4 minuti con un colpo di testa di Megaro Giuseppe su cross di Cestone G. su cui Mucciarone non si fa trovare impreparato. Al 9’ ci prova Megaro Angelo con un diagonale respinto con i piedi dal portiere avversario. I padroni di casa passano in vantaggio al 28’: lancio dalla trequarti, sponda di testa di Delle Donne e tiro nell’angolino del bomber D’Ascoli. Al 32’ Quaglia sfiora il raddoppio con un tiro che scheggia la traversa. A metà ripresa il Calitri va vicino al pareggio con un tiro di contro balzo di D’Elia che impegna severamente Mucciarone. Al 39’ i pugliesi chiudono il match: D’Ascoli ruba la palla ad un difensore avversario e serve D’Angelo che, solo davanti al portiere, non sbaglia.

 

 

.
       
           
 
 
   
 
     
<% I.Close() Set I = Nothing %>