Venit a Calitri nel mese di agosto di quest’anno e immergersi nel mondo dell’arte e della musica. Il festival Sponz si terrà in Alta Irpinia dal 19 al 25 agosto. Questa sarà la settima edizione del festival ed è stata disegnata sotto la direzione artistica dello scrittore e poeta Vinicio Capossela. Un punto culminante della festa sarà il singolo di Capossela ‘Il Povero Cristo’, lanciato al Nuovo Cinema, Lioni. Il festival è un po ‘unico dagli altri festival popolari dei Calitri per il fatto che sta fornendo un’esperienza per sperimentare il sé e gli altri al di là di ogni confine.

Il tema scelto per ‘Sponz’ è Sottaterra e ha formato la sua forma dalle idee di Vinicio. Michele Maffucci è il presidente dell’associazione Sponziamoci che ha annunciato il tema durante la proiezione del film ‘Il bene mio’ al New Cinema. Sembra che la febbre del fest si sia già presa con i rapporti di tutte le sistemazioni che arrivano esaurite. Per scoprire l’elenco completo dei programmi di questo evento, consulta il sito ufficiale di ‘Sponzfest 2019’. È possibile raggiungere la posizione in auto, autobus e treno. Se si viaggia in autobus, è possibile ottenere uno diretto dalla stazione Garibaldi a Napoli a Calitri gestito da Di Maio. Altri servizi di autobus sono di Caputo, Liscio, CLP, ecc.

Per gli artisti, giovani e anziani

Attento alla sessione mattutina a Calitri. Sia la generazione più giovane che la folla anziana stanno per avere un momento memorabile con diversi giochi e laboratori in corso per loro. Per lo stesso tempo sono necessarie prenotazioni speciali presso i laboratori della comunità Mapuche. Ci sono più laboratori che ospitano i giochi selvaggi e laboratori e un tappo al numero massimo di partecipanti in ogni laboratorio. Per questo motivo, la registrazione preliminare sarà vantaggiosa per coloro che sono desiderosi di qualche esplorazione, con il modulo di registrazione facilmente disponibile presso lo SponzOffice. È necessario compilare alcune informazioni di base nell’applicazione per iniziare, prima delle 18:00 del giorno prima del piano di visita effettivo. I richiedenti devono recare un documento d’identità. I laboratori si terranno all’aperto e quindi portare alcuni elementi di protezione solare come berretto e occhiali scuri sarebbe l’ideale per i bambini.

Come si può vedere, con ogni edizione del festival, la tabella del programma è sempre più lunga, più ricca e più diversificata. Il festival sta attirando folle per molte ragioni ed è sicuro di soddisfare i diversi gusti dei visitatori, in tutte le età e le arti.